tingersi-la-barba

La tinta per la barba e i capelli può sembrare un concetto moderno, eppure risale a quasi 4000 anni fa.

Perchè l’ uomo ha iniziato a tingere capelli, tessuti, materiali?

Perchè la vanità e il senso estetico dell’ essere umano, ha avuto origine esattamente con la sua comparsa!
Nei tempi antichi, la tintura dei capelli era considerata essenziale per mantenere la donna nel suo giovanile splendore, e donare sfumature esotiche a colei che riceveva questo trattamento.
E per quanto riguarda l’ uomo?

La tintura dei capelli maschili, ha origine dalla necessità di mimetizzarsi o distinguersi in guerra, secondo necessità. Inoltre esistevano parecchie cerimonie di iniziazione che prevedevano la pratica della tintura dei capelli… E anche molti rituali di corteggiamento!
Arriviamo ad un’ epoca relativamente moderna, il XVII secolo. Verso la fine del 1500, ci fu un’ imponente epidemia di sifilide, malattia che, tra i tanti invalidanti effetti, portava anche la perdita dei capelli a chiazze. Essere calvi o con i capelli diradati, era, a livello sociale, imbarazzante e disonorevole. Le vittime di questa epidemia, iniziarono quindi ad indossare parrucche per nascondere la propria scandalosa calvizie.

Questa abitudine attraversò i secoli, fino ad entrare alla corte di re Luigi XIV. Alcuni anni dopo, il cugino del re di Francia, Carlo II, iniziò ad indossare la parrucca per nascondere i suoi capelli grigi. Inutile dire che questi due re diedero origine ad una moda e ad un nuovo simbolo di status!

Sostanzialmente, anche l’ uomo iniziò a tingere i capelli per vanità!

Eccoci infine ai giorni nostri. Cosa è cambiato? Molti dei retaggi sono ancora presenti nella nostra cultura,anche in modo inconsapevole. L’ uomo considera ancora ancora la calvizie o i capelli bianchi come un disonore? Nella maggior parte dei casi, non più, per fortuna! Ma la cura del corpo, nel corso di questi ultimi anni si è affermata come essenziale. Molti tabù sono oramai spariti, e l’ uomo moderno ha acquisito, in linea di massima, un piacevole aspetto curato, nel fisico, nella cura del viso e dei capelli: via libera dunque a linee dedicate solo all’ uomo, tra colorazioni delicate, semipermanenti, in spuma, spray, pasta,gel…. C’ è solo l’ imbarazzo della scelta! L’ uomo moderno ha una vita più lunga del passato e l’ esigenza di continuare ad apparire giovanile e curato è vista come una necessità.

A noi piace molto veder uscire dal nostro salone, un uomo, ( così come una donna) soddisfatto del proprio aspetto, rinfrescato e rigenerato!
Molti amano anche tingere la barba.
Non vediateci mai nulla di male in queste pratiche. La bellezza non ha sesso e non ha età. Noi di Seven pensiamo che tutto quello che accresca l’ autostima e l’ amore per se stessi, sia prezioso.
Siamo quindi qui per consigliare anche te, caro uomo!

Spero che questo argomento sia stato a voi gradito!

A presto e un abbraccio,
Valentina